Turisti disabili in panne soccorsi grazie al servizio ‘sms sordi’. Interviene la polizia

0
1.080 Numero visite

Grazie al servizio ‘sms sordi’ sono riusciti a chiamare i soccorsi per la loro auto in panne. Disavventura finita bene per una famiglia di nazionalità russa, composta da genitori entrambi sordomuti con a carico figlio e fidanzata che non parlavano italiano.

volante

La segnalazione era stata girata dalla questura di Venezia alla volante di Siena. All’arrivo degli agenti, ci sono volute diverse ore per poter ovviare al grande problema di comunicazione con la famiglia. Gli agenti hanno comunque ovviato al problema. La Fiat punto guidata dal padre sordomuto, nonostante la rottura della frizione, era assicurata in modo tale da prevedere la sostituzione gratuita nel caso in cui l’intervento di riparazione superasse le 36 ore. Con l’intervento del carro attrezzi, la famiglia ha potuto continuare la vacanza con un auto a noleggio.

A termine della vacanza i quattro potranno ottenere di nuovo la loro vettura.

http://www.gonews.it/

Newsletter