Cosa vuole il “mondo” della disabilità 2018?

0
647 Numero visite
Pubblicità

E’ passato il Santo Natale 2017, il Capo d’Anno e l’Epifania 2018, ma cosa ha portato la Befana al mondo della disabilità, della sofferenza, del dolore, dell’emarginazione, soprattutto degli anziani, tutti beffati quasi ogni giorno nella loro solitudine ?

Pubblicità

Ancora una volta dobbiamo ricordare che in Italia le persone che presentano handicap di natura psichica sono circa 10 milioni di sofferenti ( fonte Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali), essendo uno dei gruppi di disabilità più vulnerabili della popolazione e che incontrano maggiori difficoltà nell’accesso al mercato del lavoro, “genere” cofinanziato nell’ambito del Programma Comunitario per la Salute Pubblica della UE in un Progetto “ Mental health European Economics Network “ ( Rete Economica per la Salute Mentale “-

Che i disabili fisici sono circa 3 milioni, di cui quasi l’80% anziani e secondo dati Istat le persone con più di 65 anni sono oggi il 15% e nel 2025 saranno il 25%, eppure mancano Case di Riposo in grado di garantire una adeguata assistenza di tutta la popolazione autosufficiente e non, le cui condizioni quotidiane di arretramento dei Servizi Sociali e Sanitari sono notevoli .

Sono circa 950 mila circa le persone costrette a letto o su una sedia a rotelle, circa 1 milione e mezzo le famiglie aventi in casa parenti con gravi handicap,  ( Fonte Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali), in ombra 2000/3000 famiglie che si tengono in casa e curano da anni i loro parenti in stato vegetativo e di cui ne parlano in pochi.

Sono realtà che ci lasciano, basculanti, perplessi, delusi perché l’handicap in genere non ha tempi di attesa !

Auspichiamo che questi cittadini non siano ulteriormente maltrattati nella loro solitudine, nella loro sofferenza, nel loro status sociale, ma siano sostenuti veramente dalle Istituzioni, non con le parole, ma con i fatti.

 

Ricordiamo ancora una volta la parte economica di questi desaparecidos della n/ s civiltà, condensata nella tabella sottostante, che “ grida vendetta” alle Istituzioni, soprattutto alla Politica col P maiuscolo come dice Papa Francesco , ma che sono una vergognosa situazione dimenticata :

 

Tipo di provvidenza Importo Limite di reddito
2017 2018 2017 2018
Pensione ciechi civili assoluti 302,23 305,56 16.532,10 16.664,36
Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati) 279,47 282,55 16.532,10 16.664,36
Pensione ciechi civili parziali 279,47 282,55 16.532,10  16.664,36
Pensione invalidi civili totali 279,47 282,55 16.532,10 16.664,36
Pensione sordi 279,47 282,55 16.532,10 16.664,36
Assegno mensile invalidi civili parziali 279,47 282,55 4.800,38 4.853,29
Indennità mensile frequenza minori 279,47 282,55 4.800,38 4.853,29
Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti 911,53 915,18 Nessuno Nessuno
Indennità accompagnamento invalidi civili totali 515,43  516,35 Nessuno Nessuno
Indennità comunicazione sordi 255,79 256,21 Nessuno Nessuno
Indennità speciale ciechi ventesimisti 208,83 209,51 Nessuno Nessuno
Lavoratori con drepanocitosi o talassemia major 501,89 507,42 Nessuno Nessuno

 

E con le parole del Santo Giovanni Paolo II° : “ Andiamo avanti con speranza !”

 

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto né gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti

Notizia