Il Film “Per amor vostro” inaccessibile ai sordi

1
2.643 Numero visite

Per amor vostro è un film drammatico che racconta di Anna, madre di tre figli, di cui uno sordo con il quale comunica nella Lingua dei Segni Italiana (LIS). Il regista afferma che è un film sull’ignavia. “Penso a tutti quelli che sono gregari, a quelli che sono abituati a spegnere la parte più coraggiosa di sé, che galleggiano. Il film parla di una donna che risale a fatica dentro la sua capacità di vedere le cose. Ma Anna troverà il suo riscatto, diciamo così, quasi miracoloso”.

Attrice Valeria Golino
Attrice Valeria Golino

Eppure il film parla anche della sordità e dei sordi che nella società italiana sono condannati a restare gregari, a spegnersi perché questo non è un paese che apprezza il coraggio, né sa garantire diritti che dovrebbero essere già acquisiti stante i principi di pari dignità sociale ed eguaglianza sanciti dalla Costituzione.

Non c’è nulla di miracoloso per i sordi in questo film anzi c’è di peggio in quanto non è accessibile per mancanza di sottotitoli sui dialoghi parlati, mentre sono state sottotitolate le parte in LIS per renderle accessibili agli udenti!

E così la casa produttrice di un film che utilizza un attore sordo segnante e in cui l’attrice Valeria Golino impara la Lingua dei Segni Italiana preferisce discriminare i sordi e non sottotitolare il film nonostante gli appelli alla sottotitolazione.

A quanto pare la sordità nella rappresentazione cinematografica può essere un ottimo business, basti pensare a “La famiglia Belier”, già campione d’incassi, che non è accessibile ai sordi, per non parlare delle sale cinematografiche dove i film non sono tutt’ora accessibili ai sordi.

Movimento LIS Subito!

e-mail: responsabile@lissubito.com

www.lissubito.com

Roma, 28 settembre 2015

Newsletter

1 commento

  1. La protesta per la mancata accessibilità del film #PerAmorVostro è nata spontaneamente dal gruppo CINEDEAF – Festival Internazionale del Cinema Sordo e dal Comitato Giovani Sordi – Roma. Abbiamo organizzato lo scorso 17 settembre un sit-in di protesta #Sub4All #PerAmorDiChi, qui un video reportage della protesta: https://youtu.be/qqOYy8k4Ojw
    Siamo riusciti a ottenere alcune proiezioni accessibili, ora siamo in attesa che la distribuzione ci comunichi quali saranno le sale dotate di sottotitoli. Invitiamo TUTTI a vedere il film soltanto nelle sale accessibili. Per aggiornamenti seguite la pagina facebook @Cinedeaf. Grazie!