Minturno, 89enne sordomuto abbandonato e rinchiuso in casa

0
870 Numero visite

Polizia-Squadra-Mobile

Inumanità e follia a Minturno. Un anziano di 89 anni sordomuto è stato salvato dalla Polizia dopo essere stato abbandonato e rinchiuso in un casolare in località Petrosi da alcuni parenti.

Ci è voluto l’intervento delle forze dell’ordine per salvare la vita ad un anziano con gravi disabilità lasciato in balia di se stesso senza che nessuno si occupasse di lui. Quando gli agenti del 113 hanno fatto ingresso nel casolare hanno trovato una scena al limite della follia. L’anziano aveva a disposizione per le sue necessità un cucinino da campo, un piccolo frigo e un wc chimico. Non essendo autosufficiente, l’anziano era stato rinchiuso dentro il casolare e i congiunti avevano incaricato una vicina di provvedere a lui, portandogli da mangiare. Vista però l’impossibilità della donna di comunicare con l’anziano, ha pensato bene di abbandonarlo a se stesso.

Salvato gli agenti, l’anziano è stato affidato ai servizi sociali di Formia. Per chi ha permesso che si verificasse un episodio di questo genere, sono partite una serie di denunce per abbandono di incapace.

http://www.romacapitalenews.com

Newsletter