L’educazione dei sordi in Islanda, se ne parla a “I Venerdì del Pendola”

0
1.499 Numero visite

Venerdì 7 marzo alle 15.30, un nuovo appuntamento del calendario promosso da Mason Perkins Deafness Fund con il patrocinio della Provincia di Siena, dell’Asp “Città di Siena” e dell’Ens – Sezione Provinciale di Siena

Direttrice del Communication Centre for the Deaf and Hard of Hearing, Stefansdottir traccerà un quadro del sistema scolastico per studenti sordi in Islanda, illustrando il contesto normativo e analizzando il modo in cui gli istituti scolastici lo hanno recepito e tradotto in servizi e opportunità concrete per gli allievi sordi. Presentazione in inglese con servizio di interpretariato inglese-Lis

Quali sono i servizi educativi offerti agli studenti sordi in Islanda? Cosa prevede la legge in materia di riconoscimento della lingua dei segni e come le scuole hanno recepito questi precetti, traducendo il quadro normativo in servizi e opportunità concrete per gli allievi sordi?

Se ne parla venerdì 7 marzo alle 15.30 in un nuovo appuntamento de “I Venerdì del Pendola”, che vedrà protagonista Valgerður Stefánsdóttir, Direttrice del Communication Centre for the Deaf and Hard of Hearing in Islanda (via Tommaso Pendola, 37, Siena, ingresso libero).

Dopo l’incontro con Claudia Becker, docente e capo del Dipartimento di “Sign Language Pedagogy & Audiopedagogy” alla Humboldt-University di Berlino, che ha illustrato le evoluzioni del sistema scolastico per studenti sordi in Germania, una nuova opportunità per parlare di educazione e sordità approfondendo l’esperienza di un altro paese europeo particolarmente impegnato a garantire l’integrazione e l’inclusione delle persone sorde.

Nel corso del suo intervento, dal titolo “Deaf Education in Iceland”, Stefánsdóttir traccerà un quadro della situazione islandese, soffermandosi sul contesto normativo in materia di educazione per studenti sordi, con particolare attenzione alla National Curriculum Guide for Icelandic Sign Language and Icelandic, che ha riconosciuto e legittimato l’utilizzo della lingua dei segni nelle scuole come strumento di sviluppo del linguaggio, della personalità e del pensiero degli studenti sordi. Al centro dell’incontro, anche i cambiamenti che ultimamente hanno interessato il sistema educativo per studenti sordi in Islanda e l’analisi di esperienze d’eccellenza e buone pratiche che possono rappresentare modelli da imitare anche per altri paesi. La presentazione si terrà in lingua inglese, con servizio di interpretariato inglese-Lis.

L’incontro con Valgerður Stefánsdóttir è il nono nel calendario de “I Venerdì del Pendola”, il ciclo di appuntamenti promosso dalla aree “Lingua e Cultura” e “Educazione” di Mason Perkins Deafness Fund, con il patrocinio della Provincia di Siena, dell’Asp “Città di Siena” e dell’Ens – Sezione Provinciale di Siena, per aprire uno spazio di condivisione di idee e di esperienze e stimolare una riflessione sulla sordità che investa sia la comunità sorda che quella udente, diventando così elemento di conoscenza reciproca e integrazione.

Il prossimo appuntamento, in programma venerdì 21 marzo alle 15.30, vedrà protagonista Massimiliano Giovannardi, videoblogger, che in “Un sordo in tv”
illustrerà le problematiche dell’accessibilità della tv ai sordi attraverso le testimonianze di persone sorde protagoniste di vari programmi televisivi dopo il riconoscimento della lingua dei segni in vari paesi.

I Venerdì del Pendola” proseguiranno fino a maggio con altri 5 incontri, ad ingresso libero e gratuito, presso la sede di Mason Perkins Deafness Fund, in via Tommaso Pendola, 37, a Siena. Per garantire la piena accessibilità, ad ogni appuntamento sarà fornito un servizio di interpretariato Lis-italiano e italiano-Lis.

Al termine di ciascun incontro, sarà possibile partecipare al buffet organizzato dall’Ens – Sezione Provinciale di Siena: per prenotazioni, inviare una mail a siena@ens.it o un fax allo 0577 40501.

Per maggiori informazioni, www.mpdfonlus.com , info@mpdfonlus.com 

Sul canale Youtube di Mason Perkins Deafness Fund è disponibile la video-notizia in Lis

http://youtu.be/r9KWXqXOcBk

VALGERÐUR STEFÁNSDÓTTIR

Valgerður Stefánsdóttir è Direttrice del Communication Centre for the Deaf and Hard of Hearing in Islanda. Insegnante specializzata nell’insegnamento per studenti sordi, ha conseguito un Master in Educational research on Sign language communication e da oltre 30 anni lavora nel campo dei servizi educativi per studenti sordi, olltre che come interprete di lingua dei segni.

IL PROGRAMMA DE “I VENERDI’ DEL PENDOLA”

08.11.13 Silvana Boukhobza, Simona Di Meo
ISISS ” A. Magarotto” di Roma
Metodologie didattiche per un nuovo approccio all’insegnamento delle lingue agli alunni sordi”
22.11.13 Claudio Ferrara
Formatore
Film, corti e serie tv: uno sguardo sulla comunità sorda”
06.12.13 Maria Letizia Florio, Federica Vitali, Genny Conte
Istituto “G. Santini”, Noventa
Istruzione accessibile: le tante sfumature di un bilinguismo speciale”
13.12.13 Consuelo Agnesi
Architetto
Ascoltare con gli occhi – l’ambiente accessibile ai sordi”
17.01.14 Chiara Di Monte
Interprete sordo
Il mistero dell’Africa”
31.01.14 Simona Sportoletti
Assistente alla comunicazione
L’assistente alla comunicazione: l’esperienza senese”
14.02.14 Claudia Becker
Professor at the Humboldt-University of Berlin
Deaf education in Germany – change is in the air”
21.02.14 I membri sordi del progetto europeo “Signs2cross”

07.03.14 V
algerður Stefánsdóttir
Director Communication Centre of the Deaf and Hard of Hearing
“Deaf education in Iceland”
21.03.14 Massimiliano Giovannardi
Videoblogger
Un sordo in tv”
04.04.14 Arianna Caccaro
Direttore di sede ISISS “A. Magarotto” di Padova
Didattica e tecnologie”
18.04.14 Serafino Timeo
Coordinatore ENS Piemonte
L’avventura dei marciatori sordi francesi”
09.05.14 Claudio Baj, Silvia Ceria
Istituto comprensivo di Cossato
Tecniche e modalità dell’apprendimento linguistico nella scuola bilingue di Cossato”
23.05.14 Corrado Pegoretti
Divulgatore tecnologico
Dall’inchiostro all’iPad”
***
Ufficio stampa Mason Perkins Deafness Fund
Tiziana Landi
Newsletter