Le Iene e il finto sordomuto: 2mila euro al mese di invalidità da 25 anni

0
3.543 Numero visite

Luigi Pelazza tratta il caso di Maurizio, uomo della provincia di Siracusa che da 25 anni si finge sordomuto, con un intero paese consenziente che lo copre, nonostante siano proprio quei cittadini a pagargli la pensione.

sordomuto-638x425

Luigi Pelazza ha raccontato una storia che non pare molto insolita dalle nostre parti: si tratta di Maurizio, un uomo della provincia di Siracusa che ha subito un incidente 25 anni fa e da allora percepisce una pensione di 2 mila euro al mese da circa 25 anni spacciandosi come sordomuto. Ma Le Iene riescono a scoprire la sua truffa ai danni dello stato, seguendolo tramite vari complici, e poi con lo stesso Pelazza, per dimostrare che l’uomo finga solamente di essere invalido. E che lo faccia, in sostanza, solo con coloro che non lo conoscono, visto che il resto della popolazione che abita nel paesino è ben conscia dell’invalidità inesistente, parlano con lui come se non ci sia problema alcuno.

Lo stesso Pelazza dunque interviene, tentando di intervistare l’uomo, che prima appunto finge di non sentire, ma poi reagisce in maniera piuttosto violenta, facendo anche intervenire vari parenti che minacciano il giornalista. La domanda che si pone Pelazza in ultima istanza è chiara e giusta: per quale motivo un intero paese accetta che l’uomo riceva questa pensione, nonostante tutti sappiano d’essere loro stessi a pagare?

http://tv.fanpage.it/

 

Newsletter