Festino: edizione per tutti, traduzione Lis, e area per disabili

0
962 Numero visite

Come già era avvenuto lo scorso anno, il Festino di Santa Rosalia sarà un Festino per tutti e di tutti. Se l’anno scorso infatti era stato il primo della storia con la presenza di disabili in carrozzina in un’apposita zona del corteo, quest’anno si aggiungerà anche la traduzione in Lis, Lingua italiana dei segni, che sarà fatta dai volontari dell’Accademia europea dei sordi.

FestinoPalermo-470x3521-400x215

Per quanto riguarda l’area per cittadini in carrozzina, così come già sperimentato lo scorso anno, la stessa sarà allestita proprio davanti al Carro, con l’assistenza fornita dai volontari di diverse associazioni che si occupano di disabilità e  con un cordone di sicurezza svolto ancora una volta da atleti di squadre palermitane.

Erano stati i giocatori di Rugby lo scorso anno e saranno i nuotatori quest’anno, in particolare delle Polisportive Nadir e Waterpolo: ”Siamo orgogliosi di questo risultato – ha affermato il sindaco Leoluca Orlando – perché testimonia la capacità della città di vivere in modo attivo il Festino, con decine di cittadini che nel giorno della festa dedicano il proprio tempo a facilitare la partecipazione di tutti. Anche questa è la Palermo che guarda al futuro, perché la solidarietà e la partecipazione di tutti siano la quotidianità.”

L.A.

http://palermo.blogsicilia.it/

Newsletter