L’accessibilità al patrimonio museale in un corso ad Ancona

0
1.392 Numero visite

Il 18 e il 19 aprile avrà luogo presso la nuova sede del Museo Tattile Statale Omero alla Mole Vanvitelliana di Ancona il corso nazionale “L’accessibilità al patrimonio museale e l’educazione artistica ed estetica delle persone con minorazione visiva”.

Corso-Lettura-Tattile-225x300Giunto alla decima edizione il corso propone a docenti, operatori museali, educatori, guide turistiche autorizzate, un momento formativo di alto livello per conoscere le tecnologie, gli strumenti, i metodi e le esperienze nazionali e internazionali nell’ambito dell’educazione artistica per persone con minorazione visiva. Come ogni anno saranno presenti ospiti italiani e stranieri per testimoniare la personale esperienza nel campo dell’accessibilità ai beni culturali: quest’anno sarà il Museo di Palazzo Vecchio tramite l’Associazione Musei dei Ragazzi di Firenze a raccontarci la propria esperienza educativa, mentre a dare voce al panorama internazionale sarà Marcus Weisen, consulente internazionale sul tema dell’accessibilità al patrimonio. Fra i relatori saranno presenti rappresentati del Ministero per i Beni e le Attività culturali e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Aldo Grassini e Andrea Sòcrati del Museo Tattile Statale Omero, Loretta Secchi del Museo Tattile di Pittura antica e moderna Anteros -Istituto dei ciechi “F. Cavazza” di Bologna, Paolo De Cecco della Lega del Filo d’Oro di Osimo, la docente Ludovica Latini e Zsofia Tettamanzi del Museo di belle Arti di Budapest.
La data di scadenza per l’iscrizione è stata fissata per il 29 marzo. La quota d’iscrizione è 90 euro per un totale di 15 ore con inclusa visita al Museo Omero e alla mostra “Trubbiani – De rerum fabula”.

Il decennale del corso nazionale di formazione e aggiornamento si arricchisce inoltre di un qualificato e innovativo contributo sulle questioni inerenti l’accessibilità alla cultura delle persone con disabilità uditiva: sabato 20 aprile, dalle ore 9 alle ore 13, avrà luogo il seminario “Beni culturali e turismo: come renderli accessibili alle persone sorde”. Qualificati gli interventi: l’architetto Consuelo Agnesi, membro dell’Osservatorio sull’Accessibilità (OSA) dell’Ente Nazionale Sordi parlerà di “Accessibilità ai beni culturali ed al turismo per il bene delle persone sorde”, la dott.ssa Brunella Manzardo, ricercatrice Progetto Accessibilità del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e Luciano Candela, docente e formatore sordo dell’Istituto dei Sordi di Torino interverranno con la relazione “Il silenzio racconta l’arte – Arte Contemporanea accessibile alle persone sorde”. Introduzione del Presidente del Museo Tattile Statale Omero, Aldo Grassini e dibattito conclusivo.
Il seminario è gratuito per chi partecipa al “Corso nazionale sull’accessibilità all’arte per le persone con minorazione visiva”. Può essere fruito anche separatamente al costo di 30 euro. La data di scadenza per l’iscrizione è sempre il 29 marzo.

I corsi realizzati in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale delle Marche costituiscono crediti formativi, riconoscibili ai sensi delle disposizioni vigenti. Sconti: 20% per i soci Coop Adriatica e per gli associati (ANISA – Associazione Nazionale Insegnanti Storia dell’Arte).
Info e modulo d’iscrizione al sito www.museoomero.it

http://www.laprimaweb.it

Newsletter