Corte Suprema Usa boccia divieto sui potenziatori di armi

Divieto fu imposto da Trump dopo massacro a Las Vegas il 2017

0
132 Numero visite

La Corte Suprema Usa respinge il divieto per i potenziatori delle armi da fuoco, i cosiddetti bump stock, regalando una vittoria ai sostenitori delle armi.

I saggi hanno bocciato il divieto, ritenendolo illegale, con 6 voti a favore e 3 contrari.

Lo riportano i media americani. Il divieto era stato imposto da Donald Trump dopo il massacro al concerto di Las Vegas del 2017, il più grave della storia americana in cui morirono 58 persone. Il ‘bump stock’ è un congegno che trasforma una normale arma in un’arma automatica, aumentandone in maniera esponenziale la potenza di fuoco. Uno di questi dispositivi fu usato a Las Vegas.

Redazione ANSA

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹