Addio Telepass, finalmente non saremo più costretti a dargli i nostri soldi: regalo per tutti gli automobilisti

0
58 Numero visite
PUBBLICITA

Finalmente una buona notizia, specialmente per tutti coloro che usano frequentemente e regolarmente il servizio Telepass. Si prevedono diversi soldi risparmiati grazie alla notizia che stiamo per darvi. Sembrano finiti i tempi in cui il pagamento per il pedaggio Telepass assomigliava ad una tassa.

PUBBLICITA

Fra le spese tipo dell’automobilista vi rientra senz’altro anche il sistema Telepass, di cui non tutti, chiaramente, ma molti fanno uso. Quest’ultimo assomigliava sempre ad una tassa, con un prezzo prestabilito, per i singoli attraversamenti al casello, così come per gli abbonamenti. Ora pare che la situazione sia finalmente cambiata

La prima parte del cambiamento era già arrivata la scorsa primavera, ed ora pare siano subentrati degli sviluppi interessanti. E’ già dalla scorsa primavera infatti, che UnipolSai, la nota compagnia d’assicurazioni, ha effettuato il proprio ingresso sul mercato del telepedaggio, rendendo il settore già con una certa competizione, la quale non avrebbe fatto altro che apportare benefici al consumatore. Ora, con l’ingresso anche da parte del marchio MooneyGo, si crea un vero e proprio mercato competitivo, con ulteriori ed evidenti vantaggi per l’utente che desidera accedere.

Questo non solamente per le condizioni d’offerta con le quali MooneyGo s’appresta a fare il proprio debutto, ma per le condizioni generali sul mercato che, a livello complessivo, indubbiamente varieranno. Il marchio è gestito dalla banca Mooney, specializzata nel settore dei pagamenti elettronici. Di recente ha presentato, su questo tema, la carta VR46, dedicata al campione Valentino Rossi. La società è inoltre già presente nel settore della mobilità, grazie all’app MyCicero, con la quale si possono pagare i parcheggi, app e relativo funzionamento rilevati nel 2020. Ora, si appresta a proseguire lungo la strada intrapresa come operatore di mercato nel telepedaggio

Le condizioni che si presenteranno per gli utenti del nuovo telepedaggio

Il marchio della compagnia Mooney, che si appresta ad entrare nel settore del telepedaggio – solomotori.it

In attesa del debutto della nuova società, nel frattempo si porta a conoscenza il fatto che la medesima punta sulla capillarità, fra i suoi indiscussi punti di forza. Il dispositivo per il telepedaggio con marchio MooneyGo, infatti, si potrà richiedere in 45.000 punti vendita, fra bar e tabaccherie. Si tratta inoltre di un operatore autorevole, in termini di competitività, specie se si tiene conto del fatto che nasce dalla fusione, avvenuta nel 2019, tra SisalPay e Banca 5, quest’ultima del gruppo Intesa San Paolo.

Inoltre, a fine luglio, EnelX e intesa San Paolo hanno rilevato interamente le quote della compagnia. Ciò che si preannuncia per l’utente sono sì tariffe competitive, ma altresì “flessibili“. E’ quanto se ne trae dalla dichiarazione dell’amministratore delegato Emilio Petrone. Dunque, detta flessibilità farà certamente in modo che l’automobilista che intenda richiedere i servizi MooneyGo abbia di fronte a sé un ventaglio di scelte, ognuna per una particolare esigenza.

 

Notizia