Con la cocaina in bocca si finge sordomuto per sfuggire ai carabinieri

0
86 Numero visite
PUBBLICITA
Il giovane di San Vito dei Normanni ha fatto finta di potersi esprimere solo a gesti.  

Si finge sordomuto tentando di eludere il controllo dei carabinieri perchè sotto la lingua nascondeva un involucro in cellophane con due grammi di cocaina. E’ accaduto ieri a Brindisi. Il protagonista della singolare vicenda è un bracciante agricolo di 26 ani di San Vito dei Normanni sottoposto a controllo dai carabinieri del Nucleo Investigativo all’interno della città. Alle domande rivoltegli dai militari non ha fornito risposte, se non a gesti e a monosillabi. Dagli accertamenti è emerso che il giovane parla e comprende tutto perfettamente e non ha problemi di linguaggio. Il motivo delle mancate risposte risiedeva nel fatto che sotto la lingua aveva occultato un involucro in cellophane contenente due grammi di cocaina, della quale non voleva disfarsi. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro. Il giovane è stato segnalato alla Prefettura.

PUBBLICITA

http://www.leccesette.it/

Notizia