Altri profughi in Liguria, Piana (Lega Nord): “Stop invasione, preoccupato per Ventimiglia”

0
668 Numero visite

“Stop invasione: no ad altri arrivi di presunti profughi in Liguria”. Così Alessandro Piana, capogruppo della Lega Nord in Regione Liguria, esprime la propria contrarietà in merito alla decisione del governo di destinare ulteriori 600 arrivi sul territorio ligure.

167467-420x236“In Liguria abbiamo già raggiunto oltre 1.200 presenze di presunti profughi e sedicenti richiedenti asilo e non possiamo più permetterci di accogliere altri disperati”, spiega Piana. “Non possiamo che essere contrari alla decisione presa dal governo Renzi di incrementare di ulteriori 30 mila unità la gestione dell’accoglienza su scala nazionale, circa 600 solo in Liguria di cui 300 a Genova e 300 nelle altre province”.

Il capogruppo leghista esprime la propria particolare preoccupazione per Ventimiglia e del centro centro di accoglienza situato nei pressi della stazione ferroviaria. “Dalle ultime notizie, è evidente che il centro di Ventimiglia sia ormai diventato una soluzione a “tempo indeterminato” visto che non si parla di una sua chiusura, anzi si prospetta la possibilità che possa continuare ad accogliere folle di disperati difficilmente gestibili sul territorio intemelio e dell’intera provincia”.

In ultimo Piana lancia un appello ai sindaci: “Visto che il governo dimostra di essere totalmente sordo e cieco – afferma il capogruppo della Lega Nord – verso i reali problemi dei cittadini delle località interessate dalle invasioni di massa, auspico una presa di posizione forte da parte di tutti i sindaci perché stabiliscano ordinanze, a lungo termine, che limitino fino a stroncare i fenomeni degradanti come l’accattonaggio che minano pesantemente la sicurezza nei nostri Comuni”.

http://www.primocanale.it/

Newsletter