La Feltrinelli non chiude, accordo sull’affitto della sede nella Galleria Sordi

0
988 Numero visite

Di Paola Ambrosino – E’ salva la Feltrinelli all’interno della Galleria Alberto Sordi. Dopo mesi di tensioni, la storica casa editrice, che ha seriamente rischiato di diventare l’ennesima vittima della crisi economica, ha finalmente trovato un accordo sull’affitto con la Sorgente Group che gestisce, attraverso un fondo immobiliare, i negozi all’interno della galleria di via del Corso.

galleria-sordi-280x140Ebbene la società ha proposto una riduzione del 25% del canone di locazione e alla fine il marchio ha accettato.

Dal gruppo hanno spiegato di essere venuti “incontro alle esigenze della Feltrinelli, anche in considerazione della crisi del settore del libro che purtroppo è globale”. La rinegoziazione del contratto è “stata adottata nell’interesse di entrambe le parti – ha aggiunto Sorgente – ed è finalizzata ad un riposizionamento della Feltrinelli stessa”.

Con quest’azione – hanno fatto sapere – il Gruppo, sensibile alla valorizzazione della cultura che promuove costantemente in Galleria anche attraverso delle mostre, ha inteso supportare l’attività della libreria storica di Roma.

Intanto, però, prosegue lo stato di agitazione dei dipendenti, da mesi in regime di contratti di solidarietà.

Anche se la chiusura della sede di Galleria Alberto Sordi p stata scongiurata, la partita sul fronte salariale resta purtroppo aperta. “A fine febbraio scadono i contratti di solidarietà – fa sapere Fabio Fois della Filcams Cgil – e ancora l’azienda non ci ha fatto sapere come intende gestire la situazione”.

http://www.romacapitalenews.com

Newsletter