Quindicenne disabile abbandonato: era costretto a vivere in mezzo ai suoi stessi escrementi

0
1.121 Numero visite

Redazione-Abbandonato in mezzo ai suoi stessi escrementi e spazzatura, totalmente denutrito e solo.

d-300x103
Un quindicenne di Kuala Lampur, che soffre di una paresi cerebrale che gli impedisce di muoversi e alimentarsi autonomamente, è stato trovato dalle forze di polizia all’interno di un appartamento della città, in condizioni disumane.

La scoperta è stata compiuta nell’ambito di alcune operazioni della poliziaordinate contro l’immigrazione: gli agenti, infatti, pensavano di trovare all’interno dell’alloggio alcuni clandestini; mai avrebbero potuto immaginare di trovare un ragazzino di tale stato.

Subito sono scattate le ricerche per rintracciare la madre, una donna che lo ha partorito nell’ambito del primo matrimonio e, successivamente, lo ha abbandonato per andare a vivere in un’altra casa, con un’altra famiglia.

http://www.articolotre.com/

Newsletter