Applausi per I grandi interpreti della Musica

0
1.348 Numero visite

Alexei Volodin con un´esibizione di altissima qualità stilistica e interpretativa incanta il pubblico del Teatro Comunale di Sassari

468x234_1391980100

SASSARI – Un pubblico numeroso e concentrato sulla grande musica eseguita sul palco del “Teatro Comunale” di Sassari ha accolto con grande calore la raffinata esibizione di Alexei Volodin, il giovane pianista russo considerato dalla critica internazionale tra i più completi della sua generazione per la straordinaria tecnica, bellezza di suono e l’intensa interpretazione dei brani che esegue.

Il secondo concerto della stagione “I grandi interpreti della musica” non ha deluso dunque le aspettative del suo affezionato pubblico che riconosce ormai in questa iniziativa una finestra aperta sui più importanti cartelloni internazionali. I récital costituiscono la parte preponderante dell’attività concertistica di Volodin e dopo l’acclamatissimo debutto nelle “London’s Interenational Piano Series”, è stato recentemente ospite della “Konzerthaus” di Vienna, della “Fondazione Gulbenkian” di Lisbona, della “Alte Oper” di Francoforte, della “Herkulessaal” di Monaco di Baviera e del “Concertgebouw” di Amsterdam. Il programma della serata al Teatro Comunale ha visto l’esecuzione di musiche di J.S.Bach (Variazioni Goldberg Bwv 988), M. Ravel (Miroirs) e Chopin (Andante spianato e Grande Polonaise Brillante). Il concerto si è concluso con tre acclamatissimi bis.

Ora, grande attesa il 21 febbraio per un altro grande interprete italiano il violinista Domenico Nordio, accompagnato dall’orchestra dell’Accademia di Schio. Nordio è stato scelto come testimonial nel progetto “Friend of Stradivari” che mette a disposizione, di selezionatissimi solisti, gli strumenti più famosi e prestigiosi nella storia della liuteria. A seguire, il 7 marzo salirà sul palco del Comunale Yury Bashmet. Tra i musicisti più celebrati nel mondo musicale d’oggi, Bashmet si esibirà con una compagine di solisti di caratura internazionale, i “Solisti di Mosca”. Il quinto appuntamento della rassegna sarà il 14 marzo, con la straordinaria cantante lusitana Teresa Salgueiro, voce indimenticabile dei “Madredeus”, i paladini della nuova musica portoghese. Il concerto intitolato “O Misterio” è un viaggio affascinante nei sentimenti più profondi espressi da una voce inconfondibile. In cartellone il 4 aprile anche una proposta di musica contemporanea, l’“Ensemble Telemaque” dell’“Europe Contemporary Orchestra”, che invita il pubblico ad ascoltare la musica d’oggi e le sue pirotecniche evoluzioni. L’ultimo appuntamento, il 10 aprile, è con la percussionista scozzese Evelyn Glennie, personaggio musicale di caratura internazionale. Artista non udente è riuscita con una straordinaria sensibilità a diventare una musicista acclamata su tutti i palcoscenici internazionali.

Tra le novità organizzative, la “Cooperativa Teatro e/o Musica” ha arricchito l’offerta degli abbonamenti con diverse proposte per venire incontro alle esigenze pubblico. Tra queste, abbonamenti parziali, di quattro o tre serate, per chi non può presenziare a tutti i concerti.

Nella foto: Alexei Volodin

http://notizie.alguer.it/

Newsletter