A Brescia il primo ristorante vietato ai bimbi (dopo le 21)

0
1.134 Numero visite

I titolari: «Troppe le lamentele dei clienti, ora funziona tutto benissimo». Fioccano le critiche sul web

 Esplora il significato del termine: La pasticceria Sirani (foto www.sirani.com) La pasticceria Sirani (foto www.sirani.com)

Esplora il significato del termine: La pasticceria Sirani (foto www.sirani.com)
La pasticceria Sirani (foto www.sirani.com)

Off limits: alle 21 in punto i bambini fuori, grazie. Il diktat, intransigente, è della pasticceria-pizzeria Sirani, Bagnolo Mella. Troppo chic (guardare i prezzi su Google) per lasciar sgambettare la prole dei clienti dopo una certa ora: gli under 10 hanno i minuti contati. Niente pizza e petite patisserie dopo le nove di sera. Una regola, dicono i titolari all’Ansa, in vigore da ben 7 anni, e chi non apprezza s’arrangi, “vada da un’altra parte”. Non è che abbiano deciso una cosa così senza motivo: a quanto pare, i piccoli scocciatori infastidivano single e affini. Troppe lamentele: «Ora, senza bambini, funziona tutto benissimo» replicano così dal ristorante, che negli ultimi anni ha fatto incetta di premi sulle guide gourmet per via delle fantasiose e ricercatissime farciture delle pizze e per una raffinata pasticceria che mescola innovazioni e sapori genuini.

LE CRITICHE SUL WEB – Non sono però mancate le critiche, severe, degli internauti. Che si sono scatenati sopratutto su Tripadvisor. «Cartelli assurdi – si legge riferendosi a quanto affisso sulla porta d’ingresso – il locale è molto carino tutto buonissimo e prezzi buoni , ma se non volevano bambini dovevano aprire una gioielleria non una pasticceria». (dì la tua votando il SONDAGGIO)

http://brescia.corriere.it/

Newsletter