Da Domenica e Lunedì venti fino a 100km/h

0
1.004 Numero visite

Ultime ore di clima mite, poi il ciclone Venere

Ultime ore di clima mite. Due perturbazioni raggiungeranno l’Italia nel fine settimana. Da Domenica sera il Mediterraneo verrà sconvolto da Venere, un ciclone che si formerà rapidamente e che colpirà duramente il Centrosud per molti giorni , anche con un calo termico notevole generale.

1383905055268_meteo

Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it sottolinea che intanto il clima è ancora mite con oltre 20°C al CentroSud, mentre al Nord e sulle regioni tirreniche aumentano le nubi.

Prime piogge si estendono dal nordovest verso gran parte del nord, prima deboli poi più forti sulla Liguria verso la Lombardia. Sabato transiterà una prima veloce intensa perturbazione al CentroNord diretta poi verso il Sud entro Domenica, con la prima neve in calo a 1500m sulle Alpi orientali. Ma il guasto più importante del tempo si verificherà Domenica pomeriggio quando venti impetuosi dal Nord Europa valicheranno le Alpi e scenderanno prima dalla Valle del Rodano e poi dalla Bocca della Bora innescando il ciclone VENERE nel cuore del Mediterraneo.

Neve furiosa si abbatterà sui confini alpini, piogge e temporali colpiranno il Centrosud e la Sicilia dalla sera, i venti soffieranno a 100/h sulla Sardegna in particolare sulle Bocche di Bonifacio. Dalla notte una Bora impetuosissima a 80km/h soffierà sull’altro Adriatico e la neve scenderà di quota 1000m sugli Appennini. LUNEDI e MARTEDI VENERE imperverserà al Centrosud, in particolare al Sud, Sicilia e Adriatiche , le neve cadrà a 1200m sugli Appennini, mentre al Nord e sulla Toscana farà più freddo al mattino, con gelate al Nord nelle valli bassa quota e minime poco sopra a Zero. L’Inverno è alle porte.

http://www.ansa.it

Notizie via email