I Tesori del Mediterraneo

0
1.157 Numero visite

La manifestazione  “I Tesori del Mediterraneo” continua incessantemente a proporre le molteplici attività e le tante  iniziative che la contraddistinguono. Dopo le visite istituzionali del Venerdì mattina presso la Pinacoteca Civica e presso la sede del Consiglio Provinciale, che vi abbiamo ampiamente descritto nel precedente comunicato, hanno avuto inizio le “competizioni” collegate alla kermesse.

NT3A3399-[1600x1200]Nel pomeriggio le ragazze aspiranti ai vari titoli messi in palio dall’Associazione Nuovi orizzonti, hanno incontrato  la giuria composta dalla psicologa Francesca Rotiroti, dagli avvocati Sebastian Romeo e Clelia Scarano, dagli imprenditori Claudia Serio e Gianni Rombo. Le miss hanno sfilato e dialogato vivacemente con la giuria, la quale ha precisato che le  ragazze verranno valutate non solo per la loro bellezza, ma anche considerandone la personalità e le attitudini artistiche; autentiche Veneri, degne del titolo di dee. Subito dopo le fanciulle, sempre coordinate dalla responsabile Lidia Papisca, si sono recate presso il Lido Comunale, dove hanno scattato le foto di rito con l’equipaggio rappresentato, prima della partenza delle tanto attese batterie di qualificazione.

 

Ecco l’elenco delle Miss con gli enti cui sono abbinate:

 

–              1    Debora Borgese – Comune di Reggio Calabria

–              2    Valeria Zema – Regione Calabria

–              3    Stefania Caridi – Provincia di Reggio Calabria

–              4    Giuliana Nieddu – Regione Basilicata

–              5    Jessica Romeo – Comune dell’Aquila

–              6    Serena Brancaforte – Regione Sicilia

–              7    Federica Manoli – Comune di Amalfi

–              8    Zaira Marulla – Consiglio Regionale della Calabria

–              9    Alessia Mumoli – Regione Abruzzo

–              10  Gabriella Giannone – Provincia di Salerno

–              11  Marta Boncompagni – Regione Campania

–              12  Alice Moretti – Regione Puglia

–              13  Oriana Roccaro – Comune di Messina

–              14  Magdalena Mikowska – Regione Umbria

–              15  Giada Pulcinelli – Regione Lazio

 

Sotto le attente direttive dei giudici Domenico Carbone e Antonio Laganà, coadiuvati dalla FIC (Federazione Italiana Cronometristi) nelle persone di Alessandro Donato, Andrea Guarna, Nino Chilà e Barbara Gabellon, che hanno dato ufficialità e certezza ai risultati, si sono svolte quattro delle cinque batterie previste; l’ultima è stata recuperata nella mattina di sabato. Al termine delle combattute, entusiasmanti e faticosissime manche, rese tali dalle condizioni meteo difficili, un fortissimo vento da nord con raffiche oltre i 20 nodi ed un moto ondoso non indifferente, si sono qualificate per le semifinali di sabato pomeriggio, dieci equipaggi:

 

–              Comune di Reggio Calabria

–              Regione Umbria

–              Comune di Amalfi

–              Regione Basilicata

–              Regione Calabria

–              Regione Abruzzo

–              Consiglio Regionale della Calabria

–              Comune dell’Aquila

–              Provincia di Salerno

–              Regione Lazio

 

Le gare hanno fornito le prime indicazioni, l’equilibrio e l’incertezza sono e saranno le costanti della competizione remiera; nonostante le condizioni avverse del mare, i tempi cronometrici sono stati di tutto rilievo, molto vicini ai record della manifestazione. Non sono mancati i colpi di scena, con collisioni sfiorate e qualche imprevisto tecnico, il tutto caratterizzato da estrema correttezza e fair play. Da sottolineare la doppia prova dell’equipaggio femminile della Regione Puglia che, nonostante l’eliminazione, ha riscosso successo per lo stile, la simpatia e lo spirito con cui ha affrontato una gara fisicamente così impegnativa; le ragazze, al termine delle gare, hanno festeggiato la loro partecipazione con un inaspettato tuffo serale nelle acque agitate dello Stretto, salutato con uno scrosciante applauso da parte degli altri equipaggi. Le dirette televisive in streaming curate da Lorenzo Amadeo, hanno registrato centinaia e centinaia di contatti e confermato la grande versatilità e vasta fruibilità di questo nuovo sistema televisivo, accessibile da tablet, smartphone e personal pc.

Lo spettacolo “Salite a bordo”, condotto dall’elegante Alessandra Giulivo e da Carlo Arnese, ha introdotto il trittico di spettacoli fruibili gratuitamente dalla platea dell’Arena Ciccio Franco. Nel corso dello show, dopo il saluto di Natalia Spanò, presidente della “Nuovi Orizzonti” si sono alternati sul palco gli equipaggi, riscuotendo un tifo di stampo calcistico da parte dei tanti spettatori, i quali hanno potuto godere altresì, del ritmo incalzante dei “Marvanza”, gruppo reggae cha ha eseguito diversi brani dal già nutrito repertorio. I giovani cantanti e musicisti calabresi, già notissimi,  hanno aperto il concerto del Primo Maggio a Roma e per i “Tesori del Mediterraneo” hanno offerto in esclusiva il loro inedito “Lucky” corredato da un dinamico e divertente video. Roberto Vecchi, direttore artistico, reduce dalle fatiche di autore (lunedì parte sulla RAI un’ennesima sua creazione), intervistato dai conduttori, ha ancora una volta suggellato il suo forte legame con La manifestazione e con la città di Reggio in attesa dei due spettacoli (sabato e domenica) che si pregiano della sua direzione artistica con la conduzione di Pasqualina Sanna, Massimiliano Pipitone e Melita Toniolo.  Ad esibirsi, nel corso del primo appuntamento all’arena, anche la “Lion Dance”, pluripremiata scuola di danza reggina, magistralmente diretta da una raggiante e splendida Maria Cristina Lazzarino, cui è andato l’augurio sincero di tutto l’entourage dei “Tesori” e del pubblico, per la prossima nascita del suo bimbo. Sabato il programma prevede la disputa delle semifinali della regata, il salotto televisivo con ospiti del mondo politico e istituzionale e lo spettacolo serale, il tutto in streaming su Calabrialive.tv o Applive; la televisione, per i “Tesori del Mediterraneo 2013”  corre sul web.

Carmelo Regolo  – Nuovi Orizzonti 

Newsletter