Al Ghetto per la “Notte della Cabbalà” e l’étoile Bolle incanta Caracalla

0
1.138 Numero visite

Si accendono i palchi per gli spettacoli ed i concerti di questo weekend: qui, come sempre, la nostra  selezione degli eventi in programma in città, sabato e domenica

142617812-ce277655-5246-49de-ae05-94b501862e92Grande attesa per i Depeche Mode allo Stadio Olimpico: una lunga carriera la loro, una lunga storia che ha saputo resistere a tutto. Si esibiranno stasera, sabato, sul palco ideato dallo storico amico Anton Corbjin appositamente per il nuovo tour (il “Delta Machine Tour”, che prende il nome dal loro ultimo album): un enorme triangolo, uno schermo gigante alle spalle della band e due altri schermi laterali. Nel concerto di questa sera i Depeche Mode proporranno una scaletta di 23 canzoni: sette saranno i brani tratti dal nuovo lavoro, con in prima linea  “Heaven, l’architrave di Delta Machine”, come ha spiegato lo stesso Dave Gahan.
Viale dello Stadio Olimpico 1, stasera ore 21. Biglietti 49 euro. Info: 02/53006501

Parte oggi, 20 luglio, poi il ‘Festival Internazionale di letteratura e cultura ebraica’. La zona del ghetto si animerà per ospitare concerti, mostre, incontri letterari, proiezioni di film e documentari, fino a giovedi prossimo. Questa sarà la “notte della Cabbalà”: la zona tra Lungotevere Dè Cenci e Via del Portico D’Ottavia e tra via Arenula e il Teatro di Marcello si aprirà ai segreti di uno dei quartieri più suggestivi di Roma. Alle 22.30 in programma “Il ghetto sul Tevere”, una serie di monologhi e musiche della storia degli ebrei romani con la partecipazione

di Roberto Saviano, Raiz e Radicanto. Dalle 22 sarà  possibile visitare la Sinagoga  con una mostra dedicata a Primo Levi firmata dall’artista americano Larry Rivers. Fino a notte fonda.
Ghetto, stasera dalle 22, ingresso gratuito. Info: 060608 e programma del Festival su www. festivalletteraturaebraica. it

In scena in serata anche Euripide, la cui tragedia  viene reintitoltata “Le Troiane-Variazioni sul mito”, grazie alla drammaturgia e alla regia del gruppo Mitipretese (formato dalle quattro attrici protagonise questa sera a Ostia Antica). Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti e Mariangeles Torres saranno Ecuba, Elena, Andromaca e Cassandra in una scenografia nuda, occupata solo da sedie, detriti, drappi e da vecchie valigie in cui ognuna delle quattro donne porterà qualcosa di necessario.
Teatro Romano di Ostia Antica, via dei Romagnoli 717, stasera ore 21,15. Biglietti 23 e 25 euro. Info: 06/5650071

Domenica la serata si aprirà, invece, all’insegna del jazz in diversi luoghi della città.

Sarà uno dei più grandi musicisti e compositori di oggi, Wayne Shorter, ad approdare sul palco dell’Auditorium, per mettere a disposizione del pubblico romano tutto il suo talento.  Ritorna in Italia all’età di 80 anni- ancora al massimo delle sue energie creative- con il suo quartetto, considerato un’intensa esperienza jazzistica, composto da musicisti di eccezionale caratura. Il sassofono di Shorter sarà infatti accompagnato da Danilo Pérez al pianoforte, da John Patitucci al contrabbasso e da Brian Blade alla batteria.
Parco della Musica, viale Pietro De Coubertin 30, domenica ore 21. Biglietti 28 euro. Info: 06/80241281

Grandi doti tecniche e forte spessore jazzistico per David Kikoski che al pianoforte suonerà live alla Casa del Jazz, presentando anche qui una formazione di grande livello. Accanto a lui ed in occasione di questo tour italiano, altri due eccellenti musicisti si esibiranno: il solido Matt Clohesy al contrabbasso e l’estroso Ari Hoenig alla batteria. Al trio si aggiunge poi il fuoriclasse Seamus Blake, uno dei più affermati tenoristi della scena del jazz mondiale.
Tutto questo in viale di Porta Ardeatina 55, domenica ore 21. Ingresso 10 euro. Info: 06/704731.

E poi la danza. L’étoile Roberto Bolle torna a Caracalla, sul palcoscenico all’aperto più suggestivo dell’estate romana , per presentare una versione rinnovata di “Roberto Bolle & Friends”, formula presentata più volte in Italia, accolta due anni fa dal Teatro dell’Opera con un tutto esaurito. Solo che questa volta sarà accompagnato da ballerini provenienti dall’American Ballet Theatre per uno spettacolo che riunisce una dozzina di duetti e assoli tratti dal repertorio classico e moderno.  Domenica e lunedì, Bolle danzerà in passi a due tratti da “Romeo e Giulietta” di Prokof’ev e da “The Leaves are Fading” in coppia con Hee Seo.  Per la “Dama delle Camelie” ballerà con Julie Kent, mentre chiuderà la serata con “Prototype”, per la coreografia di Massimiliano Volpini.
Via delle Terme di Caracalla 52, domenica ore 21. Biglietti da 58 a 120 euro. Info: 06/39967700

E qui, infine, una sezione completa con i trailer, i film in programma a Roma, le trame, le locandine, le foto e i giudizi della critica. Tutto a portata di un clic.

http://roma.repubblica.it/

 

Newsletter