Reagisce a un tentativo di rapina, barista ucciso davanti al suo locale

0
942 Numero visite

La vittima è Giovanni Bruno, 38 anni, raggiunto da tre colpi di pistola

ANTONIO GIAIMO
PINEROLO
Il luogo dove è avvenuta la sparatoria
Il luogo dove è avvenuta la sparatoria

Omicidio ieri sera a Pinerolo. E’ accaduto in Corso Torino 304 poco prima poco della mezzanotte. La vittima e’ Giovanni Bruno, 38 anni, proprietario del Bar del Corso. Da una prima ricostruzione fatta dai Carabinieri pare che abbia reagito a un tentativo di rapina ad opera di due persone, coperte da passamontagna, che hanno esploso cinque colpi, tre dei quali lo hanno colpito alla schiena e all’ addome. E’ morto sul colpo.

Il bar ha un sistema di videosorveglianza interna che ha permesso ai militari di vedere la vittima dirigersi verso l’esterno del locale pochi istanti prima della sua uccisione. L’ipotesi è che l’uomo abbia notato dei movimenti sospetti e si sia diretto verso i due rapinatori. Secondo le testimonianze l’aggressione si sarebbe trasformata in tragedia in pochi istanti. Nelle casse del locale c’erano quattromila euro. Sul posto sono intervenuti il sostituto procuratore Francesco La Rosa, i Carabinieri di Pinerolo e il nucleo investigativo che sono tutt’ora sulle tracce dei malviventi, fuggiti subito dopo la sparatoria.

La vittima era residente a Osasco, dove viveva con la moglie e due figli piccoli di 7 e 8 anni. La salma si trova ora all’ospedale di Pinerolo.

http://www.lastampa.it/

 

Newsletter