Zemmour vuole istituti separati per disabili, polemiche

0
240 Numero visite
Il polemista di estrema destra Eric Zemmour che si è candidato alle elezioni presidenziali francesi di aprile (foto d'archivio) KEYSTONE/EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON sda-ats
PUBBLICITA

(Keystone-SDA) – Nuova bufera su Eric Zemmour, il polemista di estrema destra che si è candidato all’Eliseo, per aver dichiarato l’intenzione di creare istituti separati dalle scuole per gli studenti in situazione di handicap.

PUBBLICITA

“Segregazione ad ogni livello”, ha denunciato Damien Abad, capogruppo dei deputati Républicains, anche lui disabile, mentre la sottosegretaria Sophie Cluzel ha criticato una “affermazione pietosa”.

“L’ossessione dell’inclusione è un cattivo servizio reso ai bambini e agli insegnanti”, aveva detto ieri Zemmour in un comizio nel sud della Francia, tornando a proporre il ritorno del grembiule nelle scuole e la fine dell’insegnamento dell’inglese alle elementari.

“È una visione miserabile” quella di Zemmour, ha detto Cluzel, “sono furiosa, sono mamma di una ragazzina disabile. E che vuol dire? Comincia con gli stranieri, poi con i disabili, dove vuole arrivare quest’uomo?”.

 

Notizia