Firmato un accordo di cooperazione tra sordi e LGBT

0
808 Numero visite

Anche i sordi omosessuali vogliono dare il loro contributo alle questioni LGBT. Per questo in Spagna è stato da poco firmato il primo accordo di cooperazione volto a promuovere l’accessibilità delle persone LGBT non udenti.

di Ivano Abbadessa

noticias_file_foto_1008349_1433346583

E favorire le opportunità di partecipazione e di inclusione per questo gruppo. Promotori dell’originale iniziativa sono state la Confederazione nazionale dei sordi (CNSE) e la Federazione statale di lesbiche, gay, transessuali e bisessuali (FELGTB).

Che si sono impegnate a lavorare per la tolleranza, i diritti umani, l’inclusione sociale, la parità di trattamento tra i sessi e la libertà nell’orientamento e identità sessuale, nonché a promuovere l’accessibilità per le persone sorde omosessuali nei servizi e nelle associazioni della comunità LGBT.

http://www.west-info.eu/

Newsletter