Il consiglio comunale di Parigi diventa accessibile ai sordi

0
913 Numero visite

Dalla prossima seduta, che si terrà il 26 maggio, il consiglio comunale di Parigi sarà totalmente accessibile ai cittadini sordi o con deficit uditivi. Le sedute saranno, infatti, interamente sottotitolate e vedranno la presenza di un interprete in lingua dei segni francese.

Un grande traguardo per la comunità dei non udenti della Ville lumière. Che potrà finalmente seguire tutti i dibattiti dell’attualità politica della loro città.

di Beatrice Credi

bea205

L’iniziativa è parte del Mois Extra Ordinaire du handicap. Il mese che la capitale francese dedica interamente all’accessibilità universale attraverso incontri artistici, sportivi e culturali.

Per 30 giorni si accendono i riflettori sul lavoro svolto nei venti arrondissement da parte dell’amministrazione pubblica, delle associazioni e delle istituzioni socio-sanitari ed educative

http://www.west-info.eu

Newsletter