Apple Watch sta creando nuovi modi per comunicare

0
931 Numero visite

Nonostante la prima impressione di Apple Watch non è stata per tutti positiva, un gruppo di persone è davvero emozionato dal nuovo livello di accessibilità che può offrire – la comunità dei disabili.
Dall’uso dei trasporti pubblici alla comunicazione via touch con un’altra persona, gli smartwatches stanno creando una connessione anche tra le persone che hanno necessità differenti.

da
AlexJones-300x169David Woodbridge, Senior Adaptive Technology Consultant presso Vision Australia, è cieco ed ha dichiarato di essere piacevolmente sorpreso dalla semplicità di utilizzo di Apple Watch. Ha elogiato soprattutto l’usabilità e la linearità dell’interfaccia del dispositivo.
Mashable Australia riporta le parole di Woodbridge che pare utilizzare regolarmente applicazioni come TripView – una piattaforma per i trasporti – su Apple Watch. L’orologio gli parla e gli permette di sapere del prossimo treno in arrivo, senza che lui debba estrarre l’iPhone dalla tasca.
Alex Jones di Ai Media è invece sordo dalla nascita. Anche lui ha trovato il dispositivo molto utile proprio perché funziona con il touch. Per lui, la tecnologia aptica di Apple Watch – quella che invia feedback al polso – è stata particolarmente utile.
“Utilizzo questa tecnologia per sapere quando arrivo in città. Se sto correndo, attraverso le vibrazioni del polso posso comprendere meglio la mia velocità e capire se rallentare o accelerare,” ha aggiunto. “Oltretutto, è possibile fare pressione sull’orologio per mandare il proprio battito cardiaco ad un’altra persona e questa è un’esperienza davvero particolare.”
Per quanto possano essere variegati i pareri riguardo l’orologio intelligente di Apple, è bello sapere che questo dispositivo – e i prodotti simili della concorrenza – riescano ad essere d’aiuto anche a coloro che sono diversamente abili.

http://pcrevenge.org

Newsletter