Marsiglia, capitale di cultura e violenza

0
1.181 Numero visite

Grattacieli delle archistar. Investimenti per 600 mln di euro. La città francese s’è rifatta il trucco. Ma non ha cancellato i suoi problemi. E rimane divisa a metà tra ghetti e disuguaglianze

di Giovanna Faggionato

l43-polizia-marsiglia-130905191330_medium

Restano solo le scuole a tirare fuori il buono lasciato a margine dei quartieri: la creatività e la forza dei ragazzi.

La microcriminalità dei ghetti è diventata il destino di tutti coloro che rimangono indietro: «Da me la vedetta per la droga la fa un ragazzino sordomuto», sospira preoccupata Madeleine che preferisce nascondere il suo cognome e racconta di vivere a Chartreux «che non è un cattivo quartiere».
Di questi giovani, ammette, si occupano in pochi: «Tanto nelle ‘città’ il tasso di astensionismo è oltre il 50%: questi non votano».

http://www.lettera43.it/f

Newsletter