Il padre di un bambino sordo pedala 2000 km in favore di Apanda

0
1.860 Numero visite

Juan Antonio Conesa, genitore di un bambino sordo di Cartagena(Murcia), prova a percorrere i 2.000 km che collegano Venezia ( Italia ) e la sua città natale, per raccogliere fondi per l’Associazione di genitori di bambini con deficit uditivi (ananda ), che si rivolge al figlio Mario. 
int-136795La sfida avrà inizio domani, Giovedi, a Venezia, e l’obiettivo è quello di terminare il prossimo Lunedi 24 giugno a Cartagena, dove Apanda invita i cittadini ad accogliere Juan Antonio. 
Secondo l’organizzazione, dovrebbe raggiungere il suo obiettivo, questo sarà il primo spagnolo di Cartagena per scorrere 2.000 chilometri attraverso tre paesi ( Spagna , Francia e Italia) nella disciplina di ultradistance stop.

(Servimedia)

http://noticias.lainformacion.com

Newsletter