Wheelchair Curling, spettacolo nel primo campionato italiano di Mixed Doubles. Dal 4 settembre raduno per la Nazionale

0
8 Numero visite

Fabrizio Bich con Egidio Marchese (Disval Disabili Valdostani) fino a domani in raduno con la nazionale a Cembra.

Le stone sono tornate a sfrecciare sul ghiaccio. Lo scorso weekend a Cembra si è disputata la prima giornata del primo campionato italiano di Mixed Doubles Wheelchair Curling dopo la sperimentazione dello scorso inverno e in seguito all’interruzione delle attività per la pandemia di Covid 19. L’entusiasmo e la voglia di tornare a sfidarsi l’hanno fatta da padrone con una grande prova della coppia dell’Albatros Trento: Theodora Agathle e Maurizio Cagol sono al comando dopo la tappa trentina in virtù di 5 vittorie ed una sola sconfitta. Alle loro spalle, con 4 successi e due k.o., il tandem della Virtus Piemonte Ghiaccio composto da Lucrezia Celentano e Roberto Arcari (tra le sorprese del weekend) e la coppia del Curling Club 66 Cortina formata da Angela Menardi e Stefano Tacca.

Sono molto soddisfatto per la ripresa dell’attività agonistica e per la voglia manifestata dai ragazzi di tornare a competere. Ho visto davvero un bel gioco e tanti spunti interessanti – ha dichiarato l’aiuto allenatore della Nazionale azzurra e supervisore del torneo Flavio Perucca -. Vediamo chi si conferma e chi si riscatterà nella prossima tappa che andrà a formare gli accoppiamenti per le finali di Torino“.

Sempre lo splendido ghiaccio di Cembra, dal 4 al 6 settembre, ospiterà il secondo raduno della Nazionale azzurra. Ecco i nomi dei convocatiOrietta Bertò (Albatros Trento), Angela Menardi (Curling Club 66), Fabrizio Bich (Disval Disabili Valdostani), Sandro Dal Farra (Curling Club 66), Paolo Ioriatti (Albatros Trento), Egidio Marchese (Disval Disabili Valdostani), Matteo Ronzani e Stefano Tacca (Curling Club 66).

Il weekend successivo (10-13 settembre) ci sarà invece la seconda tappa del campionato di Mixed Doubles che stilerà la classifica da cui usciranno i finalisti per l’appuntamento conclusivo, in programma al PalaTazzoli di Torino.

A livello internazionale, invece, è arrivata la comunicazione da parte della World Curling Federation del rinvio a gennaio 2021 dei Mondiali fascia B, in cui sarà impegnata l’Italia, e della prima edizione iridata del Mixed Doubles, disciplina che punta a entrare nel programma della Paralimpiade di Milano Cortina 2026. Per entrambi gli appuntamenti è stata confermata la sede: Lohja, in Finlandia.

 

Newsletter