Alessandra Troncarelli assessore alle Politiche sociali, Welfare, Beni Comuni e Asp della Regione Lazio, ha annunciato l’Avviso pubblico da 5 milioni di euro per la realizzazione di pacchetti vacanza per persone con disabilità.

Il provvedimento

Il provvedimento servirà a supportare lo svolgimento di soggiorni educativi di socializzazione e di riabilitazione attraverso l’erogazione di un apposito contributo. I destinatari dell’intervento sono ragazzi disabili maggiorenni, residenti nella Regione Lazio e ai loro accompagnatori, che parteciperanno ai pacchetti vacanza organizzati dal Terzo Settore.

Le azioni sono articolate e dimensionate in gruppi in funzione del grado di disabilità della persona coinvolta: è previsto un rapporto tra l’operatore e l’utente di 1 a 2 in caso di disabilità lieve e di 1 a 1 in caso di disabilità grave. Per il primo gruppo (4 destinatari e 2 operatori) è previsto un contributo di 4.800 euro e per il secondo (4 destinatari e 4 operatori) di 8.150 euro. Il soggiorno dovrà avere una durata minima di sette giorni e sei notti, comprendere tre pasti giornalieri e prevedere attività specifiche rivolte ai diversamente abili; potrà essere realizzato dal momento dell’approvazione della domanda fino al 30 giugno 2022 e deve svolgersi sul territorio italiano.

Usufruiranno del contributo le Imprese sociali, Cooperative sociali, Fondazioni, Associazioni riconosciute e non, Organizzazioni di volontariato, Onlus, che organizzeranno i soggiorni e tali soggetti richiedenti devono essere in possesso dei requisiti specificati nell’avviso.

Come partecipare

Gli interessati dovranno presentare la loro attraverso la procedura telematica accessibile dal sito www.efamilysg.it, a partire dal 13 luglio 2021, alle ore 13:00, e devono pervenire entro, e non oltre, le ore 23:59 del 31 dicembre 2021.

La procedura telematica è disponibile tramite registrazione del soggetto richiedente al link  https://www.efamilysg.it/pacchetti-vacanze/piattaforma-efamily.html.

Il commento

Alessandra Troncarelli  afferma che  “Il provvedimento ha come obiettivo quello di assicurare, alle persone con disabilità, opportunità di integrazione, socializzazione e dialogo attraverso percorsi di sostegno e accompagnamento volti a sviluppare le potenzialità del singolo”.

 

Notizie via email