La giornata di “Marosticabile” per la diversità

0
45 Numero visite
Pubblicità

Una caccia al tesoro fotografica, percorsi in carrozzina per normodotati, dimostrazioni di primo soccorso, mostre a tema.

Pubblicità

Sono solo alcune delle tante attività che si svolgeranno domenica 8 maggio in piazza Castello a Marostica nell’ambito del progetto “Marosticabile”.

Dalle 9 alle 19, la giornata sarà dedicata alla valorizzazione della diversità con tante iniziate rivolte al pubblico, a partire da una caccia al tesoro fotografica, organizzata da Marostica Fotografia 1979, alla scoperta degli angoli irraggiungibili e inaccessibili della città.

Ci saranno, poi, lezioni di rianimazione cardiopolmonare per ciechi, ipovedenti, sordomuti e persone in sedia a rotelle a cura del medico Suem Rommel Jadaan oltre che lezioni di primo soccorso aperte a tutti e simulazioni di disabilità per le persone normodotate. E ancora, laboratori di origami, esposizioni a cura degli alunni delle scuole sulla “Settimana del Superabile” e stand di diverse associazioni impegnate nel mondo della disabilità. Oltre al punto informazioni di Marosticabile, in piazza saranno presenti i gruppi Lions Club, Leo Club, Lions Kairós, Fondazione Rubbi, Scie di passioni e, infine, Legger-mente, che permetterà ai visitatori di sperimentare come vede e legge un alunno affetto da dislessia.

Le parole d’ordine saranno consapevolezza e socializzazione che sono anche gli ingredienti del gioco “Let’s play different” ideato da Lions Kairós per sensibilizzare al tema della diversità con prove pratiche da superare per raggiungere la casella finale nelle quali domenica il pubblico potrà cimentarsi grazie a due postazioni giganti allestite in piazza.

Anche gli esercizi commerciali del centro daranno il proprio contributo ospitando nelle vetrine la mostra “Lions Kairós: Diversi ma uguali” realizzata dagli studenti dell’istituto superiore Ipsia Garbin e del liceo classico e linguistico Zanella di Schio. Sabato 7 maggio alle 18 nella chiesetta San Marco sarà, inoltre, inaugurata la mostra “Diverso Type” firmata da giovani fotografi di tutta Italia. Per l’occasione sarà presente lo scrittore Pino Roveredo che intratterrà il pubblico con letture espressive, a cura dell’associazione Insieme per leggere, mentre La fucina letteraria presenterà alcuni brani poetici in collaborazione con l’Associazione Lav.

Entrambe le letture saranno proposte anche nella lingua dei segni.

 

Notizia