Quando le barriere non sono solo quelle architettoniche

0
821 Numero visite

Questo pomeriggio a partire dalle 14:30 presso l’NH Hotel si terrà il convegno “L’abbattimento delle barriere come strumento di uguaglianza e di progresso civile” organizzato dal comitato distrettuale Lions International “Abbattimento Barriere” con la collaborazione dei Lions Club dell territorio. Un convegno Lions, con relatori Lions ma in sinergia con le Associazioni relative alla disabilità che non sono semplicemente utenti del convegno ma anch’ essi relatori.

21643Già l’organizzare assieme ha permesso di allacciare contatti e di fare rete. Eventi simili sono già stati fatti in altre zone del distretto e se ne faranno anche in basso Piemonte. “Nostra idea è di essere facilitatori di una rete di associazioni e di una rete che sia non solo locale – spiegano gli organizzatori – ma che si allaccia alle altre reti locali visto che i Lions sono presenti capillarmente sul territorio distrettuale ma sono una organizzazione internazionale e collegati tra loro a livello nazionale”. Tra le altre UIC, FAND, AFA REDULCO, ALI, Noi Handiamo, ANFFASS, AISM.

Un convegno su tutti i tipi di barriere poichè spesso il concetto di barriera per le persone è limitato alle barriere architettoniche (e quello è uno dei grossi temi) ma spesso non si pensa a quelle sensoriali (ipoudenti ed ipovedenti spesso non hanno accessibilità) e psicologiche. Un convegno senza barriere, soprattutto: “Abbiamo scelto il luogo e forniremo i servizi per avere accessibilità totale: per motolesi ma anche per ipo e non vedenti e per ipo e non udenti. Vi sarà infatti una stenotipista che scriverà quanto si dice e lo proietterà su uno schermo, il sistema loop di amplificazione per chi ha l’apparecchio acustico e il servizio di interpretariato con la linguadei segni”. La cooperativa Sensoria farà anche un servizio di accompagnamento per ipo e non vedenti da fermate taxi e bus.

Un convegno che parla di abbattimento barriere da tutti o almeno da molti punti di vista poichè diverse sono le figure professionali dei relatori: avvocati, architetti, amministratori di condominio, psicologi, ingenieri, amministratori locali (interverranno l’assessore regionale alle Politiche Sociali e alla Sanità Sonia Viale anche lei Lions, il sindaco Massimo Federici e l’assessore alle politiche sociali e sociologo Mauro Bornia.

Clou degli argomenti sarà l’abbattimento delle barriere nei trasporti pubblici che in conferenza ha introdotto il Presidente di ATC e Lions Renato Goretta. Questo è uno dei settori dove abbattere le barriere sia per ipovedenti che per ipoudenti che per motolesi.si darebbe loro l’autonomia e questa sarebbe una conquista dadi civiltà non da poco. Il presidente di ATC illustrera’ i progetti che in questi ultimi due anni sono stati intrapresi in ATC sia per quanto riguarda l’acquisto di mezzi senza barriere sia per la sensibilizzazione nelle scuole. Ci anticipera’ anche il programma per il prossimo anno poiche’ l’intenzione e’ di proseguire con la campagna di istruzione nelle scuole non solo del Comune ma anche nella provincia e di continuare anche il progetto di formazione del personale in modo che gli operatori possano al meglio assistere i disabili e gli utenti dei mezzi pubblici di trasporto.   

http://www.cittadellaspezia.com/

REDAZIONE

           

Newsletter