Un social bar gestito da disabili ad Alassio

0
1.571 Numero visite

Alassio. Un bar gestito da ragazzi disabili per trasformare in pratica ciò che imparano a scuola: ad Alassio nasce questa mattina il social bar “Non Uno Meno” allestito all’interno della biblioteca civica grazie ad una sinergia tra il Comune di Alassio, l’Istituto superiore alberghiero di Alassio e la cooperativa sociale Jobel.

14a4433a-5909-44d6-b4ce-cc6be7c6608c_large

“La caffetteria della biblioteca – spiega Luca Ansaldo, docente dell’Alberghiero che ha curato il progetto – potrà diventare per alcuni ragazzi un vero e proprio posto di lavoro mentre per altri potrà essere utilizzato come laboratorio protetto che avrà valore come esperienza pratica di apprendimento e di crescita e far vivere al ragazzo disabile un’esperienza di successo attraverso la realizzazione di un lavoro compiuto”. “L’avvio di questo progetto – aggiunge il vicesindaco Monica Zioni – evidenza la volontà di acquisire un pensiero e un approccio  mentale nuovo e aperto al cambiamento”.

scritto da Fonte Rsvn
Newsletter