«La Candida auris potrebbe creare una nuova pandemia»: allarme degli scienziati

0
399 Numero visite

Il mondo intero è ancora alle prese con la pandemia di coronavirus ma nel frattempo gli scienziati hanno avvertito di un fungo potenzialmente più pericoloso del COVID-19 . Il nome di questo fungo è “Candida auris” ed è considerato estremamente pericoloso.

The Sun ha citato scienziati del Centers for Disease Control and Prevention (CDCP) dicendo che una eventuale prossima pandemia potrebbe essere causata dalla “Candida Auris“, un fungo che assomiglia alla peste nera. Gli scienziati ritengono che il fungo “Candida auris” sia così pericoloso da essere in grado di provocare una grave epidemia come il coronavirus perché si sta diffondendo rapidamente. Si riferivano al fungo come al “patogeno perfetto” che può essere responsabile di una pandemia molto grave.

Secondo l’epidemiologa Johanna Rhodes dell’Imperial College di Londra, il fungo “Candida auris” può mantenersi in vita per molto tempo in superficie. Nel 2016, Rhodes era nel team per controllare l’infezione causata da funghi in Inghilterra. Ha detto che viene anche paragonato alla peste nera perché è diffusa con le scimmie.

Identificata per la prima volta nel 2009, la Candida Auris è quasi impermeabile ai farmaci antifungini, ha detto l’epidemiologa dell’Imperial College di Londra Johanna Rhodes.

“Una delle cose che rende la Candida auris così pericolosa è il fatto che può indugiare su superfici inanimate per lunghi periodi e resistere a tutto ciò che le si lancia”, ha detto Rhodes .

Rhodes ha contribuito ad affrontare un’epidemia del fungo in Inghilterra nel 2016 e ha aggiunto la sua resistenza ai farmaci rendendolo un potenziale candidato per la prossima pandemia.

 

Newsletter