Sara’ piu’ facile vedere i film per persone con disabilita’ sensoriali

0
793 Numero visite

Una pellicola al mese di RAI Cinema/01Distribution sarà sottotitolato ed audio descritto gratuitamente per permettere agli utenti sordi e non vedenti di seguire gli ultimi film in autonomia sia in casa che al cinema

Cinema senza barriere
Cinema senza barriere

Le buone notizie sul fronte accessibilità e cultura arrivano ancora una volta dal versante delle app per la disabilità. Ad essere interessate saranno, in particolare, le persone con disabilità sensoriali, ovvero non vedenti e sorde. E’ stato infatti siglato un accordo tra Blindsight Project, MovieReading e Culturabile  RAI Cinema/01Distribution, per audiodescrivere e pubblicare su MovieReading un loro film al mese.

COME FUNZIONA – Questo significa che scaricando la app italiana e gratuita MovieReading si potranno trovare i sottotitoli e le audio descrizioni dei film presenti nel market della app. Come funziona, passo passo? Basterà scaricare, sempre gratuitamente, sottotitolo o audiodescrizione preferita. Appena inizierà l’audio originale del film, sia al cinema o davanti alla TV, su Sky, su Netflix o su DVD, MovieReading si sincronizzerà con l’opera, e inizierà a trasmettere audiodescrizione, o renderà visibile il sottotitolo, dal proprio smartphone o tablet. Il vantaggio di MovieReading è che una volta fatta l’accessibilità e inserita nel market, questa vale per sempre, ad ogni passaggio dell’opera e del suo audio originale  (quindi cinema, tv e dvd), mentre col vecchio metodo (cuffiette) l’accessibilità dell’opera vale solo per quel passaggio. Quindi si tratta anche di un notevole vantaggio per l’abbattimento di costi, ma soprattutto si garantisce la piena autonomia a chi non vede o non sente, è questo è l’aspetto più importante e innovativo di MovieReading.

QUALI FILM – L’accordo sancisce una collaborazione che aveva visto, già ad ottobre, il servizio applicato a  “Tutto può accadere a Broadway”; a novembre è uscito “Gli ultimi saranno ultimi”, con Paola Cortellesi e Alessandro Gassman. Dal 7 dicembre è invece disponibile l’accessibilità per la commedia di Pieraccioni, “Il professor Cenerentolo”, e così via. Contestualmente MovieReading ha ottenuto da Medusa la possibilità di audiodescrivere i due film più importanti della stagione: “Chiamatemi Francesco”, la storia di Papa Bergoglio, uscito giovedì 3 dicembre, e l’ultimo film di Checco Zalone, “Quo vado”, in uscita per il 1 gennaio 2016.

NUOVA SPINTA A TORNARE AL CINEMA – “Un altro grande passo avanti per una vera inclusione della persona con disabilità sensoriale, soprattutto per chi ha disabilità visive che, a differenza di chi ha disabilità uditive e trova spesso sottotitoli in un dvd, non ha mai niente di audiodescritto, e quel poco che c’è non è certo veicolo di integrazione sociale e culturale, come dovrebbero invece essere cinema, tv e teatro” è il commento dei promotori di Blindsight Project, che continuano: “Grazie da Blindsight Project a RAI Cinema/01Distribution, con la speranza che sia da esempio per tanti altri distributori e produttori, perché le persone disabili non sono così poche da giustificare l’indifferenza che, finora, ha escluso e ne esclude ancora migliaia e migliaia quotidianamente, spesso anche da opere o eventi ad esse dedicate. Un altro grande passo avanti, quindi, anche per rianimare le sale cinematografiche, che presto si potrebbero riempire di nuovo di spettatori, forse quelli che finora sono stati lasciati fuori e mai considerati. Torniamo al cinema, stiamo davanti a una Tv tutti insieme: RAI Cinema/01Distribution segna l’inizio di questo importante percorso”.

Qui potete scaricare MovieReading, e buon cinema!

Per info:
www.blindsight.eu

In disabili.com:
I musei accessibili tra tecnologia, LIS, percorsi tattili e buon senso

Barriere, discriminazioni, ingiustizie? C’e’ la app per segnalare chi non rispetta i disabili

Redazione – http://www.disabili.com/

Newsletter