Oklahoma City
Il fatto è accaduto

“Fermo o sparo”: l’uomo è sordomuto e non obbedisce all’ordine. I poliziotti lo uccidono

“Non può sentirvi”, urlavano i vicini. In Oklahoma è stata aperta un’inchiesta

Pubblicato: lunedì 25.9.2017 alle 11:53
Segui Sordionline su
261 Numero visite | Nessun commento
Categoria: Esteri

Reggeva in mano un tubo di ferro e si trovava nella veranda di casa sua. I poliziotti gli hanno ordinato di sdraiarsi per terra e gettare quella che credevano fosse un’arma, ma lui non poteva sentire o ribattere perché sordomuto. Vedendolo avanzare, gli agenti hanno allora sparato, uccidendolo.

Il fatto è accaduto in Oklahoma, sotto lo sguardo inerme e sconvolto dei vicini di casa di Magdiel Sanchez, che continuavano a urlare agli ufficiali che lui “non può sentirvi”. La polizia lo aveva raggiunto a casa perché suo padre era stato coinvolto in un incidente ed era poi fuggito dal luogo dello scontro. Gli ufficiali credevano che lui avesse intenzione di colpirli con il tubo di ferro che teneva in mano e – ignorate le intimazioni di sdraiarsi per terra – hanno allora colpito il 35enne con un teaser e diverse pallottole.

“Abbiamo dato comandi verbali all’individuo, chiedendogli di gettare l’arma”, ha raccontato il capitano Bo Mathews in conferenza stampa, “Ma il signor Sanchez ha continuato a muoversi verso di noi. I vicini urlavano che lui non poteva sentirci”.

Nonostante l’ammissione di responsabilità, Mathews ha difeso gli ufficiali che, a differenza sua, hanno premuto il grilletto: “In quei momenti così frenetici, quando hai un’arma, puoi incorrere in quella che chiamano “visione tunnel”: riesci a concentrare l’attenzione solo su chi rappresenta la minaccia. Molto probabilmente davvero non hanno sentito le parole urlate dalle persone intorno”.”Il ragazzo si esprimeva a gesti”, ha spiegato il vicino alla stampa, “Non parla, non sente, agita solo le mani: è così che si esprimeva. Credo fosse frustato in quei momenti in cui non riusciva a capire cosa stesse accadendo. Non avrebbero dovuto sparargli”.

Il padre del signor Sanchez aveva avuto un incidente, ed era fuggito dal luogo dello scontro. Nessun altro era rimasto coinvolto. Il figlio non si trovava in macchina con lui e non aveva precedenti penali. I due ufficiali coinvolti nella sua uccisione sono stati al momento congedati ed è stata aperta un’indagine.

http://www.huffingtonpost.it/

 

Mandy Harvey, la cantante sorda incanta America’s Got Talent con Try Video

Una cantante sorda ad America’s Got Talent: Mandy Harvey, legalmente non udente dal 2006, ha portato al talent di Simon Cowell...

Guarda tutti i videaf

Perugia
10 dicembre 2017

Pranzo natalizia che renderà l’atmosfera festosa dell’AUSRU

Se venite non ve ne pentirete, ma ricordate di prenotarvi entro il 1 dicembre 2017

19 Nov 2017
Articoli sullo stesso argomento

Strumenti
Stampa questa pagina Stampa questa pagina
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico
Scrivi il tuo articolo
Iscriviti alla Newsletter


Titolo della pagina:

“Fermo o sparo”: l’uomo è sordomuto e non obbedisce all’ordine. I poliziotti lo uccidono


Questo indirizzo (URL) del sito di una pagina:
http://www.sordionline.com/index.php/2017/09/fermo-sparo-luomo-sordomuto-non-obbedisce-allordine-poliziotti-lo-uccidono/

Cosa ne pensi? Aggiungi un commento

Per scrivere: Accedi oppure registrati per pubblicare un commento.

Ultimi commenti
Chi: #AssistenzaH24Subito : Aggiornamenti in tempo reale sul caso dei disabili siciliani senza assistenza domiciliare H24 da 20anni « #StopAllaViolenzaSuiDisabili

Jovanotti con Pif: «Mi fa schifo chi prende in giro i disabili siciliani»

Data: 20-6-2017

Utenti registrati
Iscriviti

Gestore di Sordionline

-

Sordionline propone di offrire ciò che occorre per svolgere in modo più efficace ed efficiente le attività quotidiane sfruttando al meglio la comunicazione e le potenzialità offerte da Internet per persone sorde