Pubblicato: martedì 29.8.2017 alle 11:18
Sei in Libri | 108 Numero visite | Nessun commento
Articoli correlati

Libri per tutti, torna Tuttestorie...

Cagliari
In occasione da non perdere LIS

Mondi senza barriere...

Foligno
23 settembre 2017

ROSAntide, l’ultimo libro di Marina Pratici, dopo New York...

Massa Carrara
Tredicesimo libro, sarà presentato a Vienna

Ragusa
III edizione dall'8 al 10 settembre a Punta Secca (RG)

Gazebook: Sicily Photobook Festival

Segui Sordionline su

Gazebook è un evento culturale ideato nel 2015 da Teresa Bellina, Melissa Carnemolla, e Simone Sapienza. Gazebook è volto alla promozione della fotografia con particolare riferimento al fotolibro. Durante la manifestazione si avrà la possibilità di interagire con elementi di spicco del panorama nazionale e internazionale in ambito fotografico ed editoriale.

Presentazioni editoriali, talk, proiezioni, seminari, confronti portfolio, mostre fotografiche, workshop, costituiscono il cuore di Gazebook in un ambiente informale, gioviale e professionale nel cuore del Mediterraneo, nella caratteristica cornice di Punta Secca, in provincia di Ragusa. La manifestazione sarà all’aperto e a titolo gratuito.

III EDIZIONE

La storia ufficiale è il risultato di un montaggio funzionale alle forme di potere che ne scrivono senso e significato assolutamente logico alla propria egemonia. Ne dettano le forme intrise di razzismo, classismo, omofobia, volti a giustificare guerre e sopraffazioni. La ricerca di narrazioni alternative, la cosiddetta “storia dal basso” o controstoria, resta la forma più importante di resistenza alle logiche di potere. In questo processo, la produzione di narrazioni visive che riprendono, interagendo, i problemi della contemporaneità, resta fondamentale. La domanda che sorge spontanea è : può  la fotografia cambiare l’ordine delle cose, influire sulla opinione pubblica, la politica, la coscienza o le coscienze dei nostri tempi? Per questo, quanto si vede e quanto viene restituito attraverso essa, deve essere al contempo soggettivo e radicale, complesso e diretto, audace e introspettivo. Penso sia nostra responsabilità ricostruire un senso degli accadimenti, proporre punti di vista differenti, stuzzicare domande e soprattutto confronti sulle questioni difficili e complesse che ci interrogano. Possiamo, in quanto fotografi, interagire con un discorso politico più ampio senza cadere nella semplice propaganda? In questo senso la propria responsabilità nella comunicazione visiva diventa imprescindibilmente politica.

SCARICARE DA documenti:
Comunicato_Stampa_GAZEBOOK_2017
Programma Gazebook 2017

Lina Pallotta, Artistic Director Gazebook 2017

Sasha Taormina

Gazebook: Sicily Photobook Festivalpress.photogazebook@gmail.com www.gazebook.it

Follow @photogazebook on FacebookTwitter and Instagram

 

Tags correlati: , , , ,

Perugia
Nel mese di ottobre...

‘Oktoberfest a Perugia’ dell’AUSRU

Festa d’ottobre, “alla bavarese”… ma l’AUSRU desidera, qui a Perugia, di farlo ‘Perugina’ …

Ultimo articolo

Asti
Inizio a ottobre 2017

L’Ens di Asti: Corsi Lingua dei Segni di 1° livello

Formazione e Corsi LIS

Informazioni: Il corso è aperto ad un numero limitato di allievi...

Nessun commento
Articoli sullo stesso argomento

Strumenti
Stampa questa pagina Stampa questa pagina
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico
Scrivi il tuo articolo
Iscriviti alla Newsletter


Titolo della pagina:

Gazebook: Sicily Photobook Festival


Questo indirizzo (URL) del sito di una pagina:
http://www.sordionline.com/index.php/2017/08/gazebook-sicily-photobook-festival/

Cosa ne pensi? Aggiungi un commento

Per scrivere: Accedi oppure registrati per pubblicare un commento.

Ultimi commenti
Chi: #AssistenzaH24Subito : Aggiornamenti in tempo reale sul caso dei disabili siciliani senza assistenza domiciliare H24 da 20anni « #StopAllaViolenzaSuiDisabili

Jovanotti con Pif: «Mi fa schifo chi prende in giro i disabili siciliani»

Data: 20-6-2017

Utenti registrati
Iscriviti

Gestore di Sordionline

- Sordionline propone di offrire ciò che occorre per svolgere in modo più efficace ed efficiente le attività quotidiane sfruttando al meglio la comunicazione e le potenzialità offerte da Internet per persone sorde