Legnago
Nel marzo del 2013

Finto incontro “hot”, sordomuto picchiato e derubato

La vittima era riuscita ad arrivare in centro …

Pubblicato: sabato 10.6.2017 alle 16:43
Segui Sordionline su
363 Numero visite | Nessun commento
Categoria: Cronaca sordi

E’ stato condannato a 5 anni di carcere per rapina e lesioni Marinel Rat, il romeno che assieme al complice Alin Rupa aveva derubato e massacrato di botte un cinquantenne sordomuto a Legnago, nell’area ex Pasqualini, nel marzo del 2013. Come riporta l’Arena di oggi a pagina 18, il complice, Rupa, era stato condannato a tre anni già nel 2013.

Il sordomuto era stato attirato con l’inganno in un capannone abbandonato, gli avevano fatto credere che una giovane ragazza della Romania gli avrebbe prestato delle attenzioni “particolari”. L’uomo era stato buttato a terra e picchiato da Rupa e Marinel, che gli avevano fratturato il naso, per poi derubarlo di 700 euro. La vittima era riuscita ad arrivare in centro a Legnago da dove era stato accompagnato in caserma dai Carabinieri e aveva identificato i suoi aggressori

Home

Articoli sullo stesso argomento

Strumenti
Stampa questa pagina Stampa questa pagina
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico
Scrivi il tuo articolo
Iscriviti alla Newsletter


Titolo della pagina:

Finto incontro “hot”, sordomuto picchiato e derubato


Questo indirizzo (URL) del sito di una pagina:
http://www.sordionline.com/index.php/2017/06/finto-incontro-hot-sordomuto-picchiato-derubato/

Cosa ne pensi? Aggiungi un commento

Per scrivere: Accedi oppure registrati per pubblicare un commento.

Ultimi commenti
Chi: #AssistenzaH24Subito : Aggiornamenti in tempo reale sul caso dei disabili siciliani senza assistenza domiciliare H24 da 20anni « #StopAllaViolenzaSuiDisabili

Jovanotti con Pif: «Mi fa schifo chi prende in giro i disabili siciliani»

Data: 20-6-2017

Utenti registrati
Iscriviti

Gestore di Sordionline

- Sordionline propone di offrire ciò che occorre per svolgere in modo più efficace ed efficiente le attività quotidiane sfruttando al meglio la comunicazione e le potenzialità offerte da Internet per persone sorde