Pubblicato: giovedì 19.9.2013 alle 21:45
996 Numero visite | Sei in Cronaca sordi
Articoli correlati

“La chiesa oltre” per non udenti e migranti...

Montefiascone
Testimoniare Cristo Oltre

Pedofilia all’istituto argentino Provolo. Ci potrebber...

Verona
San Zeno / Stradone Antonio Provolo

Addio ad Augusto Guidetti...

Roma
Scomparso all’età di 80 anni

La manifestazione

A Verona giornata della memoria delle vittime di pedofilia religiosa

Condividi questo articolo
Segui Sordionline su

Pubblicato: giovedì 19. 9. 2013 alle 21:45
Categoria: Cronaca sordi
996 Numero visite
Commenta: Nessun commento
Postato: webdesigner
Tag:, , ,

di Serena Santoro

Domani si celebra a Verona il quarto anniversario della Giornata della Memoria, per non dimenticare gli abusi clericali compiuti sui bambini sordomuti dell’Istituto Provolo di Verona, abusi che sono stati riconosciuti dal Vaticano.  Il corteo si ritrova alle 16 presso il medesimo Istituto con un arrivo previsto in Piazza Bra per le 17, dove darà luogo a successive testimonianze ed interventi verso le 18.

Un momento del sit-in del 2012

Un momento del sit-in del 2012

L’evento, volendo allargare il ricordo a tutte le vittime di pedofilia religiosa, vedrà la presenza anche di persone provenienti da Olanda e Stati Uniti, con il supporto di  Survivor’s Voice Europe.

La provincia di Verona ha quest’anno respinto la richiesta di patrocinio, differentemente da come avvenuto lo scorso anno, allineandosi alla posizione del Comune di Verona.

Dato significativo è lo spostamento della data della manifestazione rispetto agli anni precedenti: quest’anno il corteo non si svolge come i passati anniversari in prossimità del 3 luglio e questo sottolinea il comunicato degli ex allievi del Provolo, «deve essere considerato come un atto di fiducia e speranza nei confronti della Conferenza Episcopale Italiana». Gli ex allievi si rivolgono alla Cei affinchè promuova una commissione d’inchiesta indipendente al fine di appurare l’entità delle violenze sessuali commesse da membri del clero anche in passato.

Con il loro appello si auspicano di ottenere una commissione d’inchiesta simile a quelle promosse dalle conferenze episcopali americana, belga e irlandese, per trovare una risposta ad un silenzio che risulta incomprensibile ai sordomuti del Provolo.

Gli ex allievi nel comunicato ricordano che dopo i lavori della Commissione d’Inchiesta il Vaticano ha riconosciuto per iscritto gli abusi commessi ma – contestano gli ex allievi- le pene comminate sarebbero state estremamente lievi.

Durante il sit-in dell’anno scorso abbiamo intervistato il presidente dell’Associazione sordi Provolo e il parlamentare Maurizio Turco. Clicca per leggere.

http://ilreferendum.it

 

Partecipa alla discussione

Cosa ne pensi? Aggiungi un commento

Devi essere Accesso effettuato per postare un commento.

Le notizie della settimana

Rai Video Caffè Paulista
Unica rete televisiva in Italia

Buon Compleanno Carosello! 60 candeline per un mito

Rovigo
Padre "disabile da 12 anni"

Oltre 30 ore su una barella, è una vergogna

Ultimi commenti
Utenti registrati
Iscriviti

Gestore di Sordionline

- Sordionline propone di offrire ciò che occorre per svolgere in modo più efficace ed efficiente le attività quotidiane sfruttando al meglio la comunicazione e le potenzialità offerte da Internet per persone sorde